U.S.D. SAN VINCENZO R O C C A V I V I


Vai ai contenuti

Menu principale:


Sagre

"Valle Roveto"

Maggio:

Sagra dei Ranati (Capistrello) .
I Ranati sono un piatto misto di grano, granoturco, ceci, fagioli, lenticchie ed altri cereali bolliti con cotiche di maiale e ossa di prosciutto. La festa ha origine pagana: infatti i Marsi ed i CÓmerati, adoratori della Dea Cerere, protettrice dei raccolti, solevano propiziarsi la Dea con una festa in suo onore.

Luglio:

Sagra delle fragole e festa della montagna (Capistrello).
E' senza dubbio la manifestazione pi¨ conosciuta ed apprezzata di Capistrello. Si svolge nel Piano della Renga, a quota 1350 m s.m., a confine con il Lazio, localitÓ dei Monti Simbruini, che ha per cornice l'ampia conca dei Fucino, la piana di Arcinazzo, a confine con Fiuggi e Canistro.


Agosto:

Sagra della "marrocca" (Corcumello). Un'occasione da non perdere per chi gradisce il granturco cotto alla brace. Un corte di paesani e turisti, in costume d'epoca, sfila per le strade di Curcumello fino alla villa comunale dove vengono di- stribuite le "Marrocche" assieme a dei vino

Sagra del castrato (S. Vincenzo V.R. Superiore). Questa festa popolare offre una simpatica occasione per gustare cucinato in tante salse, il saporito e genuino castrato locale.

Sagra delle cotiche con fagioli (Civitella Roveto). La sagra Ŕ legata alla festa di San Rocco. Giochi popolari e fuochi pirotecnici rallegrano la serata.

Sagra dei "Quagliategli e Facjoi" (Civitella Roveto). I "Quagliategli" sono un tipo di pasta senza uova, fatta in casa, dalla forma particolare che ben si accompagna con la minestra di fagioli.

Sagra della trota (Capistrello). Nelle acque dei fiume Liri mentre si svolgono due gare di pesca, una per adulti l'altra per ragazzi, vengono organizzate I'arrostate di pesce per l'ora di pranzo.


Home Page | Squadra | Roccavivi | Roccavivesi nel mondo | Eventi | Associazioni | "Comune" | "Valle Roveto" | Giochi | L'angolo del fotografo | Campionati | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu